Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Molvena

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Dicembre  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Cenni Storici e territorio

STORIA E ORIGINE DEL NOME

Incerta è l'origine del nome. Probabilmente deriva da "Fundus Molvenius", cioè possesso, terreno di Molvious. Secondo un'altra interpretazione, invece, sembra che il nome derivi dal latino "Multae venae" riferendosi alle molte vene d'acqua che alimentavano un tempo le sorgenti di questa zona.Il nome del paese compare però solo nel XII secolo.
Prima dell'anno mille si ergeva un castello ubicato al confine con Pianezze che si chiamava "Peola" dal nome della famiglia dei Pedolla di Marostica. Legata a Marostica sia amministrativamente che politicamente, ne fu staccata nel 1606, quando poté ottenere un consiglio comunale suo proprio.
Tre sono i "borghi" che caratterizzano il paese: Molvena, Mure e Villa.
"Mure" indica attualmente una frazione del Comune di Molvena ed il suo nome è certamente derivato da un antico sistema di mura di recinzione e difesa ora scomparso.
La prima volta si trova nominato nel Codice della Città di Vicenza nell'anno 1262. L'Unità territoriale ed amministrativa dei due centri risale al 1889 (decreto del 30.06.1889) quando Mure si disgiunse da Salcedo per aggregarsi a Molvena.
"Villa" designa una frazione del Comune di Molvena chiamata saltuariamente nei secoli scorsi anche Pianezze San Cristoforo. Pare che un tempo si chiamasse "Villa del Doglione delle Signore". E' nominata sin dal 1262 nel Codice A della città di Vicenza.
Ha dato i natali a Giovanni Battista Canale (secolo XVII), professore di storia ecclesiastica e geografo, e a Francesco Canale (secolo XVII), profondo conoscitore di lingue europee e orientali.

 ARTE

-   Chiesa parrocchiale di Molvena dedicata a S. Zenone. Fu eretta tra il   1761 e il 1784. Conserva un altare barocco e una tela attribuita a Leandro Bassano (1557-1622).

-   Chiesa parrocchiale di Mure dedicata a S. Stefano.   Settecentesca, conserva tele, fregi e tombe non prive di valore.

-   Chiesa parrocchiale di Villa dedicata a S. Cristoforo. Ombreggiata   da cedri, è un piccolo gioiello settecentesco. 

In quel di Villa, sorge in splendida posizione Villa Mastai Ferretti. 

Alcune case coloniche, sparse sui colli, di lontana origine medioevale in pietra nera, stanno a testimoniare la lunga presenza dell'uomo, dedicato a operare in pace e in armonia con   la natura.

 

 

LO STEMMA COMUNALE

ASPETTI DEL TERRITORIO E VITA RURALE NEI COMUNI DI MOLVENA E MURE

PRODOTTI AGRARI PRINCIPALI

LA TOPONOMASTICA STORICA DEL COMUNE DI MOLVENA

Via Roma 86, 36060 Molvena (VI)
P.Iva 00520270240 - Codice univoco fatturazione elettronica: UFNMJL
Pec: molvena.vi@cert.ip-veneto.net